Premio Corso Salani 2016 a "Banat-Il viaggio" di Adriano Valerio

E-mail Print

Il Premio Corso Salani 2016, organizzato in collaborazione con il Trieste Film Festival, è andato a BANAT – IL VIAGGIO di Adriano Valerio.

La giuria, composta da Filippo D'Angelo, Patrizia Mancini e Massimo Tria, gli ha conferito il premio del valore di 2.000,00€ con la seguente motivazione: «Il film racconta un’inusuale storia di “emigrazione al contrario”, che indaga con delicatezza i sentimenti di spaesamento e ricerca dell’altro che erano propri anche del cinema di Corso Salani. Lo fa usando un intreccio di linguaggi che trovano anche dei momenti particolarmente felici, come la coinvolgente interpretazione di una canzone semplice e struggente da parte di un’intensa Elena Radonicich. Anche per la sua rappresentazione degli spazi dell’anima e dei confini dell’Europa ci auguriamo che questo film possa raggiungere il pubblico che merita».

Read more...
 

Premio Corso Salani 2015: vince FRASTUONO (Uproar) di Davide Maldi

E-mail Print

Nell'ambito della 26a Edizione del Trieste Film Festival è stato assegnato il  PREMIO CORSO SALANI 2015 (€ 2.000), assegnato dalla giuria composta da Manuela Buono, Lorenzo Esposito e Alessandro Raja, al miglior film della sezione ITALIAN SCREENINGS e offerto dall’Associazione Corso Salani: vince FRASTUONO (Uproar) di  Davide Maldi, Italia 2014
Read more...
 

I vincitori del Premio Corso Salani 2013: "Arctic Spleen" di Piergiorgio Casotti e "Il mondo di Nermina" di Vittoria Fiumi

E-mail Print

All'interno della ventiquattresima edizione del Trieste Film Festival, la giuria della  terza  edizione del Premio Corso Salani composta da Gregorio Paonessa, Laura Muscardin, Vanessa Picciarelli, Sara Ferrari, Massimo D'Anolfi e Martina Parenti assegna il Premio di 10.000 euro ex-aequo a due progetti nella convinzione che entrambi, pur nella loro diversità, possano così essere sostenuti e incoraggiati ad esprimere le proprie potenzialità: Artic Spleen e Il Mondo di Nervina.

Read more...
 

Corso Salani, due anni dopo, di Gianluca Arcopinto

E-mail Print

Stasera sarei dovuto andare ad Arezzo, dove, con la proiezione di Occidente, si ricorda Corso Salani, morto due anni fa ad Ostia, all’improvviso, mentre era con la moglie Margherita. Purtroppo lo stesso sogno che era di Corso, fare cinema, mi rende impossibile essere lì. Ma quelle due o tre cose che avrei detto stasera, le voglio scrivere, in un post più privato del solito.

Corso è stato un grande regista, nato in un paese che lo ha relegato in un posto marginale,  quasi da underground.

Read more...
 

Premio Corso Salani 2014: immagini della cerimonia

E-mail Print

La terza edizione del Premio Corso Salani si è conclusa il 22 gennaio 2014, durante il Trieste Film Festival, con la vittoria di VOGLIO DORMIRE CON TE di Mattia Colombo. La giuria, composta da Gloria De Antoni, Francesco Di Pace, Andrea Cirla, l'ha scelto “per la sua chiarezza di intenti che rende visibile, pur in questa iniziale fase produttiva, la compiutezza del progetto. Partendo da una storia personale l’autore cerca di raccontare un universo di relazioni sentimentali che fotografa il contemporaneo con partecipazione e lucidità espressiva”.

Read more...
 

"Materia oscura" vince il Premio Corso Salani 2012

E-mail Print

Massimo D’Anolfi, Martina ParentiAll'interno della 23a edizione del Trieste Film Festival, la giuria della 2a edizione del Premio Corso Salani composta da Gianluca Arcopinto, Caterina D'Amico, Enrico Ghezzi, Frédéric Maire e Filippo D'Angelo assegna il Premio di 10.000 euro riservato a un work in progress italiano

Read more...
 

Gregorio Paonessa e Marta Donzelli raccontano IMATRA

E-mail Print

Marta Donzelli e Gregorio Paonessa, della Vivo Film, raccontano della loro collaborazione con Corso Salani per il film IMATRA e la serie Confini d'Europa, il 4 aprile 2012 da Sentieri selvaggi,

Read more...